Notizialibera.it il primo blog di informazione libera sul web

Politica

BAGHERIA: Minacce di morte al sindaco 5 stelle.

BAGHERIA: Minacce di morte al sindaco 5 stelle.
settembre 15
16:13 2014

Nel pomeriggio di giovedì intorno alle 16 un nutrito gruppo di dipendenti del Coinres ha di fatto, circondato palazzo Butera, riuscendo successivamente ad entrare all’interno del perimetro dell’edificio e nell’atrio: sono accorsi agenti della polizia municipale, polizia e carabinieri che sono riusciti a tenere la situazione sotto controllo riportando la calma.

I motivi occasionali della protesta sono da ricercare nel ritardato pagamento delle spettanze, ma comincia a farsi strada tra i dipendenti del consorzio la sensazione che stia arrivando il momento della resa dei conti, e che la delibera di fuoriuscita del nostro comune  dal Coinres, approvata dalla giunta di Patrizio Cinque e che verrà sottoposta al consiglio comunale per l’approvazione, ne sia una conferma.

Durante questi momenti convulsi uno sparuto gruppetto di dipendenti del consorzio avrebbe minacciato in maniera pesante il sindaco Patrizio Cinque e l’assessore ai lavori pubblici Fabio Atanasio che hanno nel corso dello stesso pomeriggio presentato una circostanziata denuncia presso la locale stazione dei Carabinieri.

A complicare le cose circola la voce che sia arrivata una nota firmata dai commissari del Consorzio che affermano di non essere in grado di dare, nelle prossime settimane, sufficienti garanzie circa l’espletamento del servizio da parte dei dipendenti.

La giunta riunitasi d’emergenza avrebbe deciso la costituzione di una unità di crisi di cui fanno parte il sindaco Patrizio Cinque, l’assessore ai lavori pubblici Fabio Atanasio, il segretario generale Eugenio Alessi, il dirigente del settore Laura Picciurro oltre agli altri dirigenti.

I prossimi giorni saranno cruciali in questo braccio di ferro ingaggiato dall’amministrazione che vuole riuscire a dare risposte ai cittadini che chiedono un paese pulito in cambio di una pesante tassa sulla raccolta rifiuti.

Intanto il Movimento 5 Stelle, i deputati all’Ars e alla Camera, i senatori e il mondo degli attivisti e portavoce M5s, si uniscono al coro di solidarietà e condannano duramente atti di estrema prepotenza come questi.

“Chiediamo soprattutto alla cittadinanza di Bagheria di sostenere i propri rappresentanti, – affermano i Cinquestelle – tenendo a mente che il sindaco Cinque, la sua giunta e tutto il Movimento bagherese stanno lavorando per riportare la normalità e sanare gli enormi problemi preesistenti, in un comune che, negli ultimi decenni, è stato vittima di soprusi ed inefficienze”.

L’amministrazione – concludono dal Movimento – potrà contare sul nostro supporto costante, ed ogni nostra professionalità sarà messa sempre a sua disposizione”.

FONTE:palermo5stelle.it