Notizialibera.it il primo blog di informazione libera sul web

Cronaca

INCIDENTE STRADALE: Il carabiniere riconosce la figlia

INCIDENTE STRADALE: Il carabiniere riconosce la figlia
settembre 26
23:20 2014

Tragico scherzo del destino a Pastrengo, in provincia di Verona.

Tragedia nella tragedia, apprendiamo da ASCA, dove un padre carabiniere nel corso dei rilievi di un incidente stradale, scopre che la vittima e’ la figlia 26enne.

Protagonista  il maresciallo dei carabinieri di Pescantina.

È ancora notte quando Eleonora Cipriani, 26 anni, di Bussolengo, è alla guida della propria auto.
A bordo c’è anche un’amica. Forse un malore o un colpo di sonno e il viaggio si trasforma in tragedia.
L’auto sbanda e va a schiantarsi contro un guardrail che sventra l’abitacolo uccidendo Eleonora sul colpo.
L’amica resta miracolosamente illesa ed e’ proprio lei  a a chiamare il 118.

Quando il personale sanitario arriva sul posto non può che constatare il decesso della conducente.

Poco dopo arriva la pattuglia dei carabinieri per i rilievi del caso dove al comando c’è il maresciallo Nicola Cipriani, comandante della stazione di Pescantina che fa la drammatica scoperta: la vittima è sua figlia Eleonora. Gli basta un attimo per capire.

Dai primi accertamenti sembra che la vettura non viaggiasse a velocità sostenuta.