Notizialibera.it il primo blog di informazione libera sul web

Cronaca

Malese tenta di strangolare una nigeriana per una croce al collo

Malese tenta di strangolare una nigeriana per una croce al collo
settembre 22
08:56 2014

Un uomo di 32 anni del Mali, Couloubali Simon, ha aggredito una nigeriana, colpendola con calci e pugni tentando anche di strangolarla solo perche’ indossava una collana con un crocifisso,simbolo della sua fede.

E’ accaduto a Rignano Garganico, in provincia di Foggia, dove i carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della compagnia di San Severo, hanno arrestato l’uomo  accusato di tentato omicidio, resistenza a pubblico ufficiale e porto di armi atte ad offendere.

La vittima e’ una donna nigeriana di 57 anni, che gestisce un punto di ristoro all’interno della baraccopoli, la quale e’ stata poi ricoverata  all’ Ospedale Riuniti di Foggia per trauma cranio-facciale, lesioni da taglio all’orecchio sinistro e contusioni al viso e al costato.
Dagli accertamenti degli  investigatori, si evince che l’uomo minacciava di morte la donna già da diversi giorni perche’ indossava una collana con un crocifisso, movente che ha portato l’uomo ad aggredire la nigeriana, colpendola prima con calci e pugni,poi le ha strappato la collana e tentato lo strangolamento con una catena.

Fortunatamente, evitando il peggio, sono accorsi, in aiuto della donna, altri extracomunitari della zona e passanti.

All’arrivo dei carabinieri l’aggressore era ancora armato di due coltelli, di cui uno nella scarpa, e di una catena, ma i militari , dopo una breve colluttazione, sono riusciti a bloccarlo, disarmarlo e arrestarlo.