Notizialibera.it il primo blog di informazione libera sul web

Cronaca

PROTESTE CONTRO IL VERTICE UE A MILANO

PROTESTE CONTRO IL VERTICE UE A MILANO
ottobre 08
15:43 2014

Riunione del ministri del Lavoro Ue per il Semestre italiano di presidenza europea e della riunione dei capi di Stato.

Siamo pronti ad occupare le fabbriche“: lo ha detto Maurizio Landini, segretario generale della Fiom, alla partenza del corteo contro il vertice Ue sul lavoro a Milano. Alla manifestazione partecipano sigle sindacali, lavoratori e centri sociali. “La precarietà non si combatte rendendo più facile il licenziamento ma con il tempo indeterminato e garantendo i diritti a tutti”, ha aggiunto Landini. “Siamo pronti ad occupare le fabbriche perchè ci chiedono di abbassare i salari. Se Renzi pensa di fare il figo dandoci ottanta euro e se pensa che noi siamo i coglioni che accettano di firmare la riduzione, si sbaglia di grosso”.

Traffico difficoltoso oggi a Milano in zona Fiera Milano City, dove nel pomeriggio si tiene il vertice europeo sul lavoro, a causa del corteo organizzato dalla Fiom e dai sindacati di base per protestare contro il vertice e contro il jobs act.

Al corteo,partecipa oltre un migliaio di persone: insieme alle sigle sindacali,  ci sono decine di lavoratori delle principali aziende metalmeccaniche della Lombardia , compresi i lavoratori Nokia di cui è stato annunciato il licenziamento e alcune delegazioni provenienti anche da altre regioni del centro-nord, nonchè  studenti e militanti di alcuni centri sociali.

In testa al corteo, dietro allo striscione della Fiom, Maurizio Landini. Che ha definito la manifestazione “la prima mobilitazione della stagione a cui ne seguiranno altre“.

manifestazione.milano.ue manifestazione-milano2

Il programma del vertice sul lavoro

Nel pomeriggio, al centro congressi MiCo, in via Gattamelata, si svolgerà la conferenza sull’occupazione (High Level Conference on Employment in Europe). Il vertice sarà presieduto dal Presidente del Consiglio dei ministri nonché Presidente di turno del Consiglio dell’Unione europea, Matteo Renzi. Al vertice partecipano i capi di Stato e di Governo di 15 Stati membri dell’Unione europea, il Presidente del Parlamento europeo Martin Schulz, il Presidente del Consiglio europeo Herman Van Rompuy e il Presidente della Commissione europea Josè Manuel Durao Barroso.

L’arrivo dei capi di Stato e di Governo è previsto a partire dalle ore 14.30.

Il vertice si svolgerà dalle 15.30 alle 18.00 circa. Al termine dei lavori è prevista una conferenza stampa alla quale parteciperanno, oltre al Presidente del Consiglio Matteo Renzi, il Presidente della Repubblica francese Francois Hollande, la Cancelliera tedesca Angela Merkel, il Presidente del Parlamento europeo Martin Schulz, il Presidente del Consiglio europeo Herman Van Rompuy e il Presidente della Commissione europea Jose Manuel Durao Barroso.

Prima della riunione plenaria a livello di capi di Stato e di Governo, il programma prevede un pranzo di lavoro (dalle 12.30 alle 14.30 circa) dei Ministri del lavoro degli Stati membri dell’Unione Europea estesa ai rappresentanti delle Organizzazioni internazionali (Bei, Oil, Ocse) e delle Parti sociali (BusinessEurope, Ceep, Eapme, Etuc, Eurochambres).

 

FONTE: www.tzetze.it