Notizialibera.it il primo blog di informazione libera sul web

Cronaca

ROMA: sequestrate 100 pasticche di “droga della pazzia”

ROMA: sequestrate 100 pasticche di “droga della pazzia”
settembre 12
08:44 2014

Sequestrate a Roma 100 pasticche di “droga della pazzia” ecco gli effetti…

Assume nomi diversi in base allo stato, tipo  “shobu” in Giappone, “batu” nelle Filippine e “bingdu” in Cina ed e’ il concentrato di metanfetamina di queste pillole rosa in grado di caricare di energia fisica per ore chi ne fa uso.

In gergo viene chiamata “droga della pazzia” perche’ facilita la produzione cerebrale di dopamina, sostanza che provoca un intenso senso di piacere e benessere, ma ha pesantissimi e dannosi effetti collaterali, quali violenza verso gli altri e verso se stessi, quindi anche autolesionismo,allucinazioni e, in dosi massicce,  irreparabili disturbi psichici.

Gli effetti di queste pasticche rosa durano dalle 8 alle 24 ore, creano dipendenza e sono  simili all’ectasy ma  producono effetti paragonabili a quelli del crack.

In Oriente, purtroppo, sono molto in voga, diventando in breve tempo un tracollo per i giovani  e da qualche anno sono sbarcate in Europa arrivando anche a Roma.

Difatti proprio in questi giorni, i carabinieri, a seguito dei giornalieri controlli antidroga al Pigneto, Trastevere, San Lorenzo, Eur e Torpignattara, hanno sequestrato un centinaio di pasticche  trovate  in tasca ad un 30enne del Bangladesh , pusher con precedenti, che dopo  perquisizione personale e domiciliare è stato trovato in possesso di 9 grammi di eroina, oltre che di 675 euro in denaro contante.
Il bilancio parla di 9 pusher arrestati e quasi due chili di droga sequestrata tra marijuana,ecstasy ed eroina oltre che, appunto, le cento pasticche rosa.