Notizialibera.it il primo blog di informazione libera sul web

Salute e Benessere

SAPETE QUALI SONO I PROTOCOLLI PER “NON MORIRE DI EBOLA”?

SAPETE QUALI SONO I PROTOCOLLI PER “NON MORIRE DI EBOLA”?
ottobre 13
08:46 2014

“Gli stivali vanno lavati con una soluzione di cloro allo 0,5, tenuti in ammollo per mezzora e lasciati asciugare capovolti al sole“.

Questa è solo una delle rigidissime regole del protocollo da seguire per gli operatori sanitari della Sierra Leone alle prese con il virus Ebola.

Nel paese africano, cuore dell’epidemia insieme a Liberia e Guinea, il virus ha contagiato un centinaio tra medici e infermieri, uccidendone oltre 80. Un danno umano e sociale enorme, considerato che a essere decimate sono le figure professionali più preziose del paese (in Sierra Leone c’è un medico ogni 33.000 abitanti).

Con l’aiuto degli esperti americani del CDC (Center for Disease Control), l’UNICEF ha organizzato un corso di addestramento specialistico per 40 operatori sanitari del paese, che a loro volta trasmetteranno la formazione ad altri colleghi in un processo a “cascata” finalizzato a beneficiare, in tutto, 1.200 medici e infermieri,

A tutti gli operatori sono stati distribuiti kit completi per proteggersi in ogni fase del proprio lavoro.