Notizialibera.it il primo blog di informazione libera sul web

Politica

VERGOGNOSA MOSSA DEL GOVERNO . . .

VERGOGNOSA MOSSA  DEL GOVERNO . . .
settembre 14
18:42 2014

Togliere i soldi alla scuola per destinarli al Fondo edifici di culto (Fec).Questo e’ la nuova modifica nella legge di stabilita’ del Governo.

“Il governo toglie soldi alla scuola per darli agli edifici di culto”.

La denuncia è di Francesco Cariello, deputato del Movimento 5 Stelle, che, nell’ultima legge di stabilità, dove i soldi che i cittadini decidono di affidare allo Stato,  vengono destinati per iniziative e interventi per aiutare il prossimo ovvero denaro che serve, in genere, a contrastare la fame nel mondo, finanziare l’assistenza ai rifugiati, tutelare i beni culturali e, ora, anche finanziare l’edilizia della scuola pubblica, ha ottenuto l’inserimento di un suo emendamento che destina la quota statale dell’otto per mille alla messa in sicurezza e alla ristrutturazione dei plessi scolastici pubblici.

Ma,come ha denunciato Cariello,,non e’ tutto oro quello che luccica ,infatti, nel testo presentato in commissione e modificato all’ultimo minuto,compare un altro destinatario a fianco delle scuole: il Fondo edifici di culto (Fec), ente che dipende direttamente dal ministero dell’interno.

Il voto è stato però rinviato a martedì 16 settembre.

“Si tratta di una manovra che sottrae risorse decisive all’edilizia scolastica”, ha puntualizzato Cariello. “Sono soldi dei contribuenti per il miglioramento e la messa in sicurezza delle nostre scuole , mentre, il Fondo edifici di culto è un fondo immobiliare che ha come unica missione la manutenzione e la conservazione di circa 750 edifici religiosi e non contempla scuole nel suo patrimonio”, aggiunge Cariello, membro M5S della Commissione Bilancio, pertanto non  c’entra niente con gli immobili di proprietà del Vaticano.

E’ un ente dotato di personalità giuridica, che fa capo al ministero degli Interni, e ha lo scopo di preservare il patrimonio di chiese, conventi, ma anche castelli e cascine, su tutto il territorio nazionale.

Un inserimento, insomma,  che non rientrava negli accordi, dunque per quale motivo, aggiungere il Fec in lista se l’edilizia scolastica e’ l’obiettivo prioritario di questo decreto attuativo?

Per queste ragioni il M5S chiederà,  in commissione Bilancio, l’esclusione del Fondo edifici di culto dagli enti pubblici destinatari del fondo e proporrà di estendere al 31 dicembre i termini di presentazione delle istanze da parte dei Comuni per accedere ai fondi.